Lo stagno e ginepreto di Platamona

pollo sultanoUna passeggiata di 4.700 metri, andata e ritorno, immersi nella natura a contatto con la fauna e la flora che abita questo scorcio meraviglioso del nord ovest Sardegna. E’ il parco dello stagno e ginepreto di Platamona, a pochi chilometri da Sorso, ad appena dieci minuti da Sassari e a un tiro di schioppo da Porto Torres.

Nelle brochure predisposte dal Comune di Sorso, territorio all’interno del quale ricade, “lo stagno di Platamona, il cui nome deriva dal greco e significa superficie piana, è una laguna poco profonda circondata da una vegetazione rigogliosa e molto varia composta da rare piante palustri e sardo-corse. Agli appassionati di bird watching lo stagno offre la possibilità di osservare molte specie di uccelli migratori e volatili rari. Lo stagno è riconosciuto come riserva naturale e come sito di interesse comunitario”.

Una ampia area accoglienza, con un Centro di educazione ambientale, introduce a un itinerario immerso nel verde che vale la pena percorrere, circa 4.700 metri di camminata, tra andata e ritorno, lungo un sentiero che alterna terra ferma a pontili in legno sulle sponde dello stagno con alti canneti che fanno da sponda; la vegetazione è variegata e si incontrano un mix di Pini, Ginepri, Canneti, Eucalipti, Orchidee in un connubio che rappresenta benissimo la vegetazione mediterranea.

Un’area per il bird watching e un pontile (accesso a pagamento) introducono all’osservazione dei volatili che abitano la laguna e al resto della fauna, tra le quali si possono osservare varie specie come il Pollo Sultano, l’Airone Rosso, la Moretta Tabaccata, le Folaghe e i Germani reali.

“Lo stagno – si legge sul sito web del Comune di Sorso – si caratterizza per un alto livello di Biodiversità, e per essere un’importante zona di passo o di nidificazione per molte specie di uccelli migratori e non. Fra le diverse specie l’elusivo Pollo Sultano è stato scelto come mascotte del sito”.

Sono altresì presenti delle bellissime e spaziose aree gioco per i bimbi in prossimità di aree pic-nic, un campo bocce in cui divertirsi in compagnia nel dopo pranzo ed un area noleggio bici e carrozzine elettriche di ausilio per i disabili.

Un insieme di servizi che nel periodo estivo si rafforza del centro informativo turistico a completa disposizione dei turisti e non.

 

Per info ed orari:

Tel e Fax 079/311353

mail info@ambientesardegna.org


Ai sensi della “Direttiva del Consiglio relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche” n. 92/43/CEE è stato classificato come Sito di Importanza Comunitaria (SIC ITB010003). Inoltre, un’area più vasta, estesa per circa 250 ha che ricomprende lo stagno stesso, è stata dichiarata “oasi permanente di protezione faunistica e di cattura” con D.A. della Regione Autonoma della Sardegna n. 18 del 31.01.1996.

 

 

Autore:                    

Andrea Bazzoni        social_tw  Icona_Wordpress1

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,