Il progetto “Sorso Turismo”

logoL’idea di un sito turistico dedicato al territorio di Sorso nasce quasi per caso dopo aver assistito ad una delle tante conferenze sul turismo, durante la quale mi sono posto una domanda: possibile che non si riesca a realizzare un portale che descriva le bellezze del territorio sposando quella che è la filosofia free?

Da lì in poi è stato un continuo susseguirsi di idee e studi del settore, prendendo d’esempio i più grandi portali turistici delle città d’arte e di quelle balneari, analizzandone i pregi ed evidenziandone i difetti al fine di realizzare quello che è il primo portale turistico in Italia intramente realizzato dai cittadini.

Occupandomi per lavoro di project managament ho da subito realizzato un piano di progetto che illustrasse ciò che avevo in mente di costruire, come lo avrei fatto, quali erano i requisiti, chi erano gli attori e quali sarebbero state le azioni propedeutiche, rivolte alla pubblica amministrazione, per poter migliorare la qualità dei servizi turistici percepiti.

La struttura è in continua evoluzione, e varia sulla base dei consigli e dei suggerimenti del cittadino; è composta da articoli che raccontano le particolarità del territorio, che serviranno da primo approccio per il “turista”, allo scopo di ammaliarlo e conquistarlo, attraverso la descrizione dei luoghi storici ed archeologici, l’enogastronomia, la natura, il territorio, lo sport, la musica e gli eventi.

La novità e la differenziazione rispetto agli altri portali turistici, sia in termini di costi (enormi), sia in termini di approccio, è il fatto che gli articoli non sono delle mere descrizioni, bensì sono redatti da persone normali, che raccontano delle particolarità della propria terra attraverso i propri occhi, trasmettendo emozioni ed evocando curiosità positiva negli altri; tutto questo con grande passione ed attaccamento alle proprie origini, senza ricerca di interessi economici o di gloria personale.

Nel sito è presente anche un’area dedicata alle strutture ricettivo-alberghiere e della ristorazione, che potranno mettersi in mostra gratuitamente, e saranno stimolate, data l’integrazione della pagina con i portali Tripadvisor e Booking.com, a competere tra loro per poter raggiungere un feedback migliore, evidenza di qualità del servizio offerto.

Le principali caratteristiche che compongono il sito turistico fanno sì che lo stesso risulti innovativo e modulare, fornendolo di quelle caratteristiche “social” di cui ogni sito dovrebbe essere dotato. In particolare sono presenti i collegamenti agli account Twitter, Facebook, Flickr che permetteranno di divulgare i contenuti del sito e renderli facilmente accessibili, amplificandone la visibilità e fornendo l’opportunità di commentarli attraverso il proprio account Facebook.

La grafica ricorda i colori del mare ed il tema utilizzato colpisce il visitatore per la sua bellezza e semplicità, mentre l’utilità di gestione della multi-lingua lo rende fruibile anche dal turista europeo.

Una pagina è dedicata alle indicazioni su come raggiungere Sorso, scegliendo lo stesso sulla base della tipologia di mezzo utilizzato. Una mappa interattiva permette di evidenziare i maggiori punti di interesse quali spiagge, siti archeologici, monumenti, indicazioni stradali e tanto altro ancora, consentendo al cittadino di aggiungere informazione degli stessi o di crearne di nuovi per una costante evoluzione.

E’ presente anche un’area eventi, sempre aggiornata con gli eventi futuri, che mette a disposizione una geo localizzazione, condita da foto, descrizioni, un modulo informazioni e la possibilità di gestione e prenotazione dei ticket dell’evento, diversificati per tipologia e prezzo.

L’ultima novità è stata l’introduzione di un glossario sorsense sfruttando l’esperienza di scrittori locali e dando l’opportunità al visitatore di poter aggiungere termini e luoghi comuni, al fine di formare il più grande archivio della lingua su internet.

Tra i “work in progress” ci sono un corso per “imparare a fare Lu Tondu”, un concorso fotografico per completare la galleria fotografica del sito e la traduzione dell’intero sito in lingua sorsense.

Affinchè il progetto continui ad evolversi c’è sempre bisogno del contributo dei cittadini, che in questi primi mesi è stato davvero ottimo, segno che ancora oggi c’è chi ha piacere nel fornire il proprio contributo a beneficio della comunità, sintomo che ben si è appreso il concetto che i primi turisti della nostra terra siamo proprio noi.

Per info e contatti www.sorsoturismo.it  sorsoturismo@gmail.com

 

Il Project Manager

Danilo Cadeddu

fototessera2