Il vino di Sorso

La storia della Romangia è da sempre strettamente intrecciata con quella della coltivazione della vite ed  è un fatto risaputo soprattutto a livello popolare, come lo è il fatto che chiedere un bicchiere di “vino di Sorso” vuol dire essere certi di bere un vino buono ed eccellente. La conferma storica ad una verità diffusa […]

Prepariamo Li birighitti

I birighitti o pirichittos sono delle palline di forma irregolare che profumano di limone (alcuni aggiungono dell’anice per conferire loro maggior sapore). Perfetti da accompagnare con un buon moscato, sono di facile e veloce realizzazione.

Ingredienti:
300 grammi di farina
6 uova
un bicchiere d’olio

Per la cappa:
400 grammi di zucchero
Acqua
Scorza di 1 limone

Prepariamo Li cozzuli

Li Cozzuli
Chiamati anche Tiricche, sono dolci tipici del periodo pasquali, composti da una sfoglia croccante e un goloso ripieno di pasta di mandorle e sapa (mosto cotto).

Ingredienti per la sfoglia . 1 kg di farina semolata di tipo granito
. 250 g. di strutto

Ingredienti per il ripieno
. 250 g. di farina semolata grossa
. 150 g. di mandorle dolci sgusciate e pelate
. 1 litro di sapa ( mosto cotto)
. la buccia grattugiata di due arance

Il pane tipico

La Sardegna vanta un’ampia scelta di pani tipici che spaziano dal più noto carasau alle spianate sino a pani di patate e pagnotte. Il Comune di Sorso nel 2011 ha certificato ben 4 prodotti tipici con la DE.CO. (Certificazione Denominazione Comunale) testimoniando l’appartenenza ai loro prodotti tipici: vi sono due tipologie di pane: ” lu tondu” e il “biscottu ipparraddu” e due di dolci : li “Cozzuli” e i li “Birighitti”.
Lu tondu
Di forma rotondeggiamente, Lu tondu è una pagnotta con sporgenze laterali o nella parte superiore dette “cuggoni”. La preparazione richiede diverse ore e una lavorazione a mano in grado di conferire morbidezza e gusto.

I dolci tipici

I dolci tradizionali sardi non sono da portata né al cucchiaio, ma da vassoio. Parte integrante dei pasti, non possono mancare a conclusione di pranzi e cene all’insegna della tradizione, e non c’è ristorante che si rispetti che non li serva in tavola a fine pasto accompagnati da un liquore locale. Esiste una varietà enorme di dolcetti; ogni territorio dell’isola ha i suoi caratteristici, e in ogni zona vengono attribuiti loro nomi differenti. Per realizzare questi dolci occorrono prodotti che per taluni posso risultare “nuovi”, ma riflettendoci bene tali potrebbero apparire solo perchè estromessi in tempo nemmeno tanto remoti da frigoriferi e dispense.
Saba, ricotta, mandorle e miele, bastano pochi ingredienti e già ci si riapropria di fraganze, sapori e profumi della magica isola.

Il Comune di Sorso nel 2011 ha certificato “Cozzuli” e i li “Birighitti” con la DE.CO.